ACTION LAYER

TECNOLOGIA ACTION LAYER
MULTI STRATO

NATURAL COMFORT
NATURAL WORK

ACTION LAYER - azzanogroup.it

Sistema termoregolatore dell'interno calza che ritarda e attenua l'attivazione dei sensori della fatica, mediante i termorecettori della nostra pelle, che la comunicano al cervello.

La percezione di fatica, di temperatura alta che arriva al nostro cervello, attiva immediatamente il meccanismo della sudorazione per cercare di abbassarla.

Le fibre naturali come il cotone (per le stagioni calde), disperdono molto velocemente il calore trasmesso dal corpo, mantenendo la temperatura della pelle il più costante possibile.

La fibra di lana (per le stagioni fredde), invece è un ottimo termoregolatore: è costituita da aminoacidi in grado di assorbire acqua fino al 33% del proprio peso, senza dare la sensazione di bagnato.

ACTION LAYER 2 /3 strati è un sistema che ottimizza comfort e tecnicità.

Il tubolare della calza internamente è ricoperto da un tessuto di pura fibra naturale molto sottile,(1° strato) mentre la parte esterna è interlacciata ad essa dal Microlon, fibra poliammidica leggerissima, che richiama l'umidità assorbita dal filato naturale che si trova a contatto con la pelle, disperdendola velocemente (2° strato).
Il 3° strato è costituito dalle protezioni delle parti sollecitate.

Queste interazioni di fibre, costituiscono un tessuto che rispetta l'intera morfologia del piede e della gamba, cosi da non pregiudicare la postura e il comfort necessari a poter svolgere le attività lavorative anche per un periodo di molte ore.

Le calze con il sistema ACTION LAYER, sono una carezza per la pelle, sane, antiallergiche, si accordano perfettamente ai nostri ritmi energetici.

Quando siamo a contatto con materiali naturali, le energie scorrono senza blocchi e tensioni regalandoci sensazioni di benessere e piacere.

L'uso di fibre sintetiche pure sulla pelle indossate per parecchie ore, possono mettere in atto dei veri e propri "cortocircuiti energetici".

La sgradevole sensazione di incollaggio o il crepitio che si percepisce all'indosso, sono una dimostrazione che le cariche elettrostatiche si possono accumulare in presenza di tessuti puramente sintetici.

Se siamo irritabili, tesi e stressati, sicuramente tali materiali contribuiscono ad aumentare stati tensionali e nervosi, specie se indossati a diretto contatto con la pelle.